A partire dal 2019 in EmiliaRomagna tutte le case di nuova costruzione dovranno essere nZEB (nearly zero energy building) ovvero a consumo di energia quasi zero. Ecovillaggio Montale, quartiere bio ed ecosostenibile in provincia di Modena, ha anticipato i tempi e dal 2010 utilizza il protocollo Passivhause e sempre dal 2010 costruisce case sostenibili.

E’ il primo ed unico ecoquartiere nZEB in tutta la regione Emilia Romagna.

Per informare e comunicare in modo rapido sui temi della tutela ambientale tornano  le “Ecopillole” rivolte al vasto pubblico di internet, in particolare ai millennials. Il progetto nasce dalla collaborazione tra Ecovillaggio Montale e il divulgatore ambientale Luca Lombroso,  Presidente della nostra associazione, Emilia Romagna Meteo.

Un nuovo contributo indiretto anche per ASMER per contribuire, come da Statuto, a “Promuovere e sviluppare l’educazione ambientale, la cultura della sicurezza, l’incremento della resilienza delle comunità locali nei confronti dei rischi meteoclimatici e dei rischi naturali e antropici”

 

Le mini – puntate curate dallo stesso meteorologo e autore di “Ciao Fossili” sono finalizzate ad aumentare la conoscenza sui cambiamenti climatici, a rafforzare la partecipazione alle buone pratiche con riferimento ad Agenda 2030 programma promosso dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU.

L’obiettivo del progetto è offrire agli utenti del web una road map ecosostenibile per scoprire un modo nuovo di vivere il cambiamentoa partire da modelli concreti.

 “L’Accordo di Parigi sul clima – spiega Luca Lombroso – stipulato alla COP 21 di Parigi nel dicembre 2015, ha stabilito un obiettivo chiaro e ambizioso: limitare l’aumento delle temperature globali ben al di sotto di 2°C rispetto all’era preindustriale, facendo ogni sforzo per contenere l’aumento delle temperature entro 1.5°C e condurre la nostra società ad “emissione nette zero” entro la seconda metà di questo secolo. Per raggiungere questo obiettivo servono, naturalmente, fonti rinnovabili ed efficienza energetica, ma anche consapevolezza ed educazione ambientale a tutti i livelli, non solo nelle scuole. 

Il processo di decarbonizzazione è infatti ormai avviato. Ed è proprio dal livello subnazionale, ovvero le regioni, le città, ma anche imprese, associazioni e comunità locali che si colgono gli impegni più forti e ambiziosi, perché agire per il cambiamento climatico è anche un’opportunità di sviluppo economico.  Ecovillaggio Montale è un esempio concreto di come il mondo imprenditoriale può far suoi obiettivi che anni fa potevano sembrare di nicchia o del solo mondo ambientalista”.

il progetto Ecopillole vanta importanti e prestigiosi Media Partern: Ambiente, rinnovabili.it, Immobilgreen.it, TeleAmbienteItalia Che Cambia

Per rivedere le Ecopillole  ambientate nei luoghi di Ecovillaggio Montale è possibile collegarsi a questo link o vederle qui sotto: 

 

La buona notizia è che con le nostre scelte possiamo vivere meglio,

 spendere meno aiutando il nostro pianeta! 

Luca Lombroso - Presidente Emilia Romagna Meteo