7 Bandiere Blu quest’anno in Emilia Romagna

www

Tanti riconoscimenti anche quest’anno per il mare italiano: 368 spiagge hanno ottenuto il riconoscimento della Bandiera Blu assegnata dalla Foundation for environmental education (Fee) Italia. Sul podio sempre la Liguria che si conferma regina con 27 località, seguita da Toscana (19) e Campania (18). L’Emilia Romagna per il 2017  sale a sette Bandiere Blu.

Il riconoscimento premia non soltanto il mare pulito, ma anche l’offerta ai turisti di una serie di servizi ecosostenibili. Sono infatti tanti i severi parametri oggetto di valutazione: efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria allacciata; raccolta differenziata, corretta gestione dei rifiuti pericolosi; vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi; spiagge dotate di tutti i servizi e di personale addetto al salvamento, accessibilità per tutti (abbattimento delle barriere architettoniche); ampio spazio dedicato ai corsi d’educazione ambientale, rivolti in particolare alle scuole e ai giovani, ai turisti e residenti; strutture alberghiere, servizi d’utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata.

Ecco le 7 località Premiate in Emilia Romagna nel 2017:
- Comacchio – Lido di Volano, Nazioni, Lido degli Scacchi, Pomposa, Garibaldi, Lido di Spina e Lido degli Estensi
- Ravenna – Casal Borsetti, Lido di Dante, Lido di Classe, Lido di Savio, Marina di Ravenna, Porto Corsini, Marina Romea, Lido Adriano e Punta Marina Terme
- Cervia-Milano Marittima – Pinarella
- Cesenatico – Zadina, Valverde, Villamarina
- Bellaria Igea Marina
- Misano Adriatico – punto Dieci, Porto Verde e Rio Alberello
- Cattolica

Confermato a Portoverde (Misano Adriatico) la bandiera blu per l’approdo turistico.

Rispetto al 2017  rientra in scena Cattolica. Nel 2015 erano ben 9 le spiagge premiate (Gatteo e San Mauro Pascoli). Continuano a rimanere fuori località prestigiose come Rimini e Riccione.